• Backstage

COLLEZIONE FW 16

La raffinata collezione di Alta Moda 2016 dello stilista Jamal Taslaq trova ispirazione nelle decorazioni pittoriche murali del Rinascimento Italiano e nei caleidoscopici riflessi di luce del placido Mar Mediterraneo, punto d’incontro delle due culture a lui care. Gli ornamenti degli abiti infatti richiamano le forme naturalistiche degli affreschi nei fiori, foglie, coralli, fino a stilizzate onde del mare.
La collezione inusualmente monocromatica viene discretamente ornata nei dettagli da uno spettro di colori che dànno maggior risalto alla brillantezza del bianco contrastando anche nell’accostamento dei tessuti. Il bianco, simbolo di purezza, viene declinato in tutte le sue sfumature fino a diventare rosa topazio e interpretato da Taslaq con estrema eleganza come un colore adatto ad ogni occasione e per tutte le stagioni. Impreziosito da fantasiosi ed elaborati ricami e accostato alle tinte calde del corallo e dell’oro o ai toni freddi del turchese e dell’argento.
I tessuti scelti sono quelli più amati dallo stilista, dal crêpe cady e al crêpe marocain con taglio sbieco, per esaltare senza le cuciture la sinuosità del corpo femminile nei modelli scivolati. La leggerezza dello chiffon dona invece agli abiti Haute Couture evanescenza e vaporosità.
Per la costruzione degli abiti da sposa classici ma sempre fortemente originali e fuori dal comune, Taslaq predilige il mikado reinterpretato in chiave moderna su modelli spezzati o arricchiti da composizioni di pizzo originali, come da fantasiosi ricami con perle, swarovski, turchesi e corallo. La pelle, cifra stilistica del couturier, viene usata in diversi modelli a rilievo, in elaborate fantasie realizzate a mano e cucite con estrema abilità ed esperienza esclusivamente all’interno dell’atelier personale di Roma. Gli intarsi in pelle impreziositi dal ricamo definiscono gli abiti con colori dall’oro all’argento, bronzo, blu, verde e giallo.
I modelli della nuova collezione nella loro raffinatezza, classe ed eleganza non trascurano la femminilità più audace scoprendo il corpo con lunghi spacchi e ammiccanti trasparenze e scollature dove la schiena assume un ruolo speciale scoprendosi anche completamente.